Nei giorni del colore prismatico, Marianne Moore

Nei giorni del colore prismatico, Marianne Moore

0 0 2 mesi fa
Nei giorni del colore prismatico
non nei giorni di Adamo ed Eva, ma quando Adamo
era ancora solo; quando il fumo non c'era, e il colore
era bello, non per l'affinamento
di un'arte primitiva, ma per la sua stessa
originalità; e nulla c'era a modificarlo se non la

nebbia che saliva, e l'obliquo era una variante
del perpendicolare, semplice a vedersi e
a spiegarsi: non è
più così; né la fascia blu-rosso-gialla
di incandescenza che era il colore ha serbato ... Maggiori informazioni

Seguici su Facebook